Schermo OLED: come può essere così sottile?

schermo-oled-LG

Lo schermo OLED rappresenta l’ultima frontiera nel mondo delle TV, un modello che offre una qualità video eccezionale e che, allo stesso tempo, ha la caratteristica di essere estremamente sottile.

Cosa si intende per schermo OLED?

OLED è acronimo di Organic Light Emitting Diode, sigla che identifica, appunto, la tecnologia su cui si fonda il funzionamento di questi display di ultima generazione.
La principale peculiarità dello schermo OLED è quella di essere in grado di emettere luce in modo del tutto autonomo, un aspetto, questo, che costituisce una novità assoluta.
Tutte le TV che hanno preceduto le TV OLED, ovvero TV LCD, TV LED, e anche gli ormai totalmente obsoleti modelli a tubo catodico, necessitano di una specifica retroilluminazione a fine di poter trasmettere delle immagini, sebbene vi siano, come si può ben immaginare, differenze molto significative tra i moderni TV LED e quelli più datati, tutte queste TV sono accomunate da questa caratteristica.

I vantaggi offerti dalla tecnologia OLED

tecnologia-oled-ec930v-pixel-4-coloriI vantaggi che uno schermo OLED può garantire sono numerosi: anzitutto, grazie a questi dispositivi tecnologici si è potuto raggiungere un livello di qualità video pressoché impensabile fino a pochi anni addietro, allo stesso tempo il risparmio energetico che questi moderni modelli possono garantire è davvero consistente.
Aldilà di questi aspetti prettamente qualitativi c’è da sottolineare anche un fattore puramente strutturale, legato appunto al fatto che lo tecnologia OLED permette, in genere, un assetto estremamente sottile.

Un design estremamente sottile

La struttura molto sottile non è un fattore casuale: non necessitando di alcuna retroilluminazione, come evidenziato in precedenza, in fase di progettazione è possibile ridurre al minimo lo spessore della TV, rendendo così il suo l’ingombro pressoché nullo anche nel caso in cui si tratti di un modello di grandi dimensioni.
Questa peculiarità è molto apprezzata dai consumatori, soprattutto in considerazione del fatto che gli appartamenti moderni hanno delle dimensioni sempre più ristrette: una TV OLED può essere collocata anche sulle superfici più esigue, oppure può essere applicata a muro, realizzando così delle soluzioni di design molto piacevoli.

I modelli più interessanti oggi in commercio

schermo-oled-LGNon solo per caratteristiche qualitative, dunque, ma anche per spessore uno schermo OLED sa rivelarsi eccezionale: sono già stati realizzati alcuni prototipi di schermi OLED in grado di trasmettere immagini di alta qualità pur essendo flessibili, o addirittura arrotolabili.
In commercio, oggi, le opportunità di scelta relative a queste TV sono numerose; tra varie proposte interessanti meritano una menzione le TV OLED di LG, un brand che gode di grande blasone nel mondo della tecnologia OLED.
Estremamente sottili nel loro design, queste TV presentano delle caratteristiche tecniche di primo livello, quali la tecnologia Pixel 4 colori, che rende più nitidi e piacevoli i contrasti cromatici, l’elevatissima velocità di risposta, ben 100 volte superiore a quella di una TV LED, ed un angolo di visione sempre impeccabile.

Non c’è da stupirsi, quindi, se uno schermo OLED può presentare una struttura a tal punto sottile: un assetto di questo tipo non deve affatto essere considerato un possibile punto di debolezza a livello di qualità dell’immagine, al contrario questi schermi sanno offrire un’esperienza video dall’eccezionale qualità.